Perché qui, perché ora, perché io!

Cari,

sono una persona che ci tiene tanto alla precisione e  non riesco ad iniziare il blog senza mettere in chiaro alcune cose: voglio scrivervi sin da subito le motivazioni per le quali ho deciso di creare questo blog e soprattutto le decisioni per le quali non ho deciso di non scrivere questo blog.

Nulla di contorto, tranquilli: l’idea è nata questa estate, dopo aver letto un libro su come far diventare se stessi un brand. Un libro semplice, con molti consigli pratici, ma soprattutto con tantissime motivazioni sul perché fare di se stesso un brand online.

Riccardo Scandellari, autore del libro, forse preso troppo dal suo successo, secondo me ha sottovalutato un pochino il contesto in cui viviamo in Italia: un buon blogger viene valutato davvero per quello che scrive in questo paese? Quanto è alta la probabilità che avere un blog personale (come questo) viene percepito come una forma di fanatismo?

Aspetti non da sottovalutare, ma nemmeno da sopravvalutare. Ho deciso di non prenderli in carico per un buon motivo: chi mi sta intorno, chi legge questo blog, chi lo consulterà per conoscermi e per valutarmi per un lavoro o quel che sia, deve essere di mente aperta.
Chi se ne frega se un datore di lavoro, dopo aver letto il mio blog, si crea dei preconcetti negativi su di me! Io con una persona del genere NON CI VOGLIO LAVORARE! Semplice, no?

Ed eccomi qui dunque, a dire la mia in maniera semplice e concreta, a presentare i miei lavori al mondo e a mettermi in gioco con due obiettivi: prendere il meglio da questa esperienza e lasciare qualcosa di mio a qualcuno.

Vi racconterò man mano i miei progressi professionali, le miei idee sulla cronaca politica, i miei consigli e le mie opinioni sulle operazioni umanitarie e i progetti di cooperazione e sviluppo. Sarà solo una voce nuova in un mondo immenso come quello di internet, una voce in più, che non ha molte pretese, ma che ci tiene tanto ad uscire!

Spero davvero che apprezzerete quello che scrivo.

un abbraccio

Graziano

  • Ilaria

    Bravo Graziano, in bocca al lupo per questa nuova avventura!

    • Ahmet

      Grazie mille Ilaria 🙂
      Crepi il lupo!!!